18.03.2010

OBIETTIVI POLITICI DI ZDH

ZDH sostiene l´economia sociale di mercato e una politica concorrenziale volta alla promozione delle piccole e medie imprese autonome attraverso delle adeguate condizioni economiche, contribuendo in tal modo a uno sviluppo ottimale del loro potenziale come datori di lavoro e formatori.

ZDH prende posizione contro dirigismo, restrizioni contro la Proprietà Privata e abusi legati al potere di mercato.

Nell´ambito della politica finanziaria e fiscale, ZDH esige il ritrasferimento della quota statale, la riduzione del debito pubblico e lo sgravio fiscale in particolare per la piccola e media imprenditoria, come pure lo snellimento essenziale del diritto fiscale. In materia di politica economica ZDH si impegna a favore della soppressione degli svantaggi concorrenziali, il garantimento di una base economica stabile per le classi medie artigiane e la privatizzazzione di alcune attività tuttora pubbliche (che potrebbero essere svolte dal settore privato). La politica sociale dovrebbe tener conto dei parametri finanziari e concentrare la propria attenzione quindi sulla garanzia dei rischi fondamentali. La formazione professionale dovrebbe essere ulteriormente sviluppata come percorso scolastico alternativo alle scuole superiori ed essere quindi integrata nel collaudato “sistema duale”, caratterizzato da una formazione parallela a scuola e in azienda.